Testo Unico Sicurezza D. Lgs. 81/08: requisiti per RSPP e ASPP.

Per una corretta gestione della sicurezza dei lavoratori il D. Lgs. 81/08 (art. 31) prevede che ogni Datore di Lavoro (DL) debba obbligatoriamente organizzare una funzione aziendale che si occupi specificamente del miglioramento dei rischi nell'ambiente di lavoro: il SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (SPP). Il Datore di Lavoro deve pure (art. 17 D. Lgs. 81/08) designare obbligatoriamente un Responsabile di tale funzione aziendale (RSPP) e, eventualmente, alcuni addetti (ASPP) a supporto.

Date di inizio dei prossimi Corsi di formazione per RSPP e ASPP:

Modulo A RSPP
In Programmazione
Modulo B Comune
Prossima data
Modulo C RSPP
Prossima data

Testo Unico Sicurezza D Lgs 81/08: la disciplina della formazione per gli RSPP e ASPP

Con il Testo Unico il D. Lgs. 81/08, si è disciplinata la necessità di coloro che fanno parte del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP) di acquisire, da enti di formazione abilitati, le capacità e i requisiti professionali specifici e adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle loro attività lavorative (art 32 D. Lgs. 81/08).

Gli RSPP e gli ASPP, che possono essere figure interne e/o esterne all'Azienda, devono possedere le capacità e i requisiti professionali :

  1. Previsti dal Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro;
  2. Adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative.

Dal 2016 (accordo Conferenza Stato Regioni del 7 luglio 2016) tali requisiti professionali sono stati (ri)disciplinati puntualmente all'interno di un percorso formativo che tiene anche in considerazione la formazione "scolastica" e l'esperienza sul campo.

Tale formazione è erogata da organismi di formazione definiti idonei (art. 32 D.L. 81/08) e prevede non solo l'obbligo di frequenza ma anche il superamento di apposite verifiche di apprendimento (Esami).

Pertanto se si volesse ricoprire il ruolo di RSPP o ASPP (come professionista esterno o in qualità di risorsa aziendale interna) occorre dimostrare:

  1. Di essersi sottoposti a un preciso percorso formativo;
  2. Eventualmente di essere in possesso di adeguata e dimostrabile esperienza (sul campo e/o universitaria);
  3. Di seguire il percorso di aggiornamento professionale previsto dalla legge.

RSPP ASPP: i nostri Corsi di formazione in pratica.

Per essere in "regola" sia RSPP che ASPP devono "essere in possesso di un attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione...".

  1. Primo passo: Nel caso di un RSPP o ASPP di "prima nomina" e privo di esperienza il primo passo, obbligatorio e propedeutico a tutti i successivi, prevede la partecipazione a un modulo formativo di base denominato "Modulo A" della durata complessiva di 28 ore.
  2. Secondo passo: A seguire è disponibile il "Modulo B" che si compone di una parte "comune" di durata variabile da 48 ore che copre completamente i seguenti macrosettori ATECO:
    1. Industria non chimica (macrosettore 4);
    2. Commercio, Artigianato, Trasporti e logistica, Comunicazioni (macrosettore 6);
    3. Pubblica amministrazione, Istruzione (macrosettore 8);
    4. Servizi non sanitari (macrosettore 9).
  3. Per i rimanenti macrosettori il modulo B comune deve essere successivamente integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione sotto riportati:
    1. SP1 - n. 12 ore - Agricoltura, Pesca (macrosettori 1 e 2);
    2. SP2 - n. 16 ore - Cave, Costruzioni (macrosettore 3);
    3. SP3 - n. 12 ore - Sanità residenziale (macrosettore 7);
    4. SP4 - n. 16 ore - Chimico, Petrolchimico (macrosettore 5).
  4. Infine (ma solo per RSPP) il percorso si completa con il "Modulo C" dedicato agli aspetti gestionali e relazionali della durata complessiva di 24 ore.

    Infatti solo l'RSPP deve, per norma, superare anche "specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e psico - sociale, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali".

Il corso per RSPP Sicureco è quindi in grado di rispondere alle esigenze di chi:

  1. RSPP ASPP che deve essere formato ex novo: in questo caso debbono essere seguiti di seguito il modulo A, il modulo B, ed il modulo C (ciascuno con verifica dell’apprendimento).
    Modulo A+Modulo B+Modulo C
  2. RSPP ASPP che deve ampliare le proprie conoscenza (per esempio con aggiunta di macrosettori di competenza): in questi casi può essere seguito il modulo B specialistico aggiuntivo.Modulo B
  3. RSPP ASPP che si deve aggiornare: può essere seguito un numero variabile di unità formative a seconda dei propri interesse e del settore di competenza. (Senza verifica di apprendimento tranne che per l'aggiornamento completo).


Come Iscriversi al prossimi Corsi per RSPP e ASPP C?

  1. Telefona ai nostri numeri o scrivici tramite QUESTA FORM.
  2. Rispondiamo a : 051 298.90.35 - 800 91.28.92 .
  3. Oppure scarica il modulo di iscrizione e spediscilo via FAX (051 74.56.884)

L'avvio del Corso è subordinato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.



Numero Verde Sicureco
CHIAMA PER OGNI INFORMAZIONE. SENZA IMPEGNO.